Rumine artificiale – Impianto pilota Daisy – Ankom Technologies

//Rumine artificiale – Impianto pilota Daisy – Ankom Technologies
Rumine artificiale – Impianto pilota Daisy – Ankom Technologies2016-10-31T09:20:47+00:00

Rumine artificiale

Bioscreen Technologies Research Laboratories

Bioscreen Technologies, per riprodurre in vitro le condizioni ruminali e valutare la degradabilità dei nutrienti, si è dotata dell’impianto pilota Daisy (Ankom Technologies), assolutamente innovativo per valutare la degradabilità ruminale dei nutrienti.
La sperimentazione e il processo tecnologico è stato adattato e validato presso l’Università di Udine per determinare il by-pass dei prodotti microincapsulati con la tecnologia MLC.

Artificial rumen by-pass analysis of rumen protected feed additives

Daisy è fondamentale per Bioscreen per condurre il lavoro in maniera rigorosa e garantire l’efficacia delle formulazioni:

  • Messa a punto di nuovi prodotti
  • Controllo qualitativo
  • Test per l’efficacia degli additivi
bioscreen-technologies-rumine-artificiale
bioscreen-technologies-rumine-artificiale-daisy-ankom

PROCESSO:

  • La raccolta del liquido ruminale viene fatta solo da vacche da latte in piena produzione, quando il rumine esplica la sua massima attività.
  • Il tempo di raccolta del fluido è necessariamente molto breve, per non alterare le condizioni fisiologiche.
  • Il processo analitico inizia non oltre 120 minuti dalla raccolta, per non alterare la capacità fermentativa del liquido ruminale.
  • Le condizioni analitiche in vitro sono identiche a quelle fisiologiche ell’animale.La temperatura di 39°C in anaerobiosi è ottenuta insufflando CO2 all’interno dei contenitori.